About

Il Florence Short Film Festival è una manifestazione dedicata al corto cinematografico. Nato come ribalta per giovani registi indipendenti in cerca di un’opportunità, il Festival è rapidamente cresciuto assurgendo ad una dimensione internazionale e contando su ospiti e giurati di grande spessore provenienti dal mondo dell’accademismo e della critica cinematografica oltre a rinomati attori, doppiatori e produttori.

Stampa

 

Breve biografia:

Il festival nasce per volontà di due giovani amici, Lorenzo Borghini e Dario Bracaloni, il primo regista e giornalista, il secondo attivo organizzatore di festival ed eventi culturali.

La prima edizione, che si è tenuta il 15 ottobre 2014 ha visto assegnare a Paper Memories di Theo Putzu il premio della giuria, mentre  a Desassossego di Lorenzo degl’Innocenti è andato il premio del pubblico.

Forti dell’ottimo riscontro di pubblico e dell’attenzione che la stampa e le televisioni regionali riservarono al festival, Lorenzo e Dario si sono subito messi al lavoro alla seconda edizione, configurandola nella prestigiosa location del Cinema Odeon di Firenze.

L’8 ottobre 2015, alla presenza di Eugenio Giani, Presidente del Consiglio Regionale della Regione Toscana, e Maria Federica Giuliani, Presidente della Commissione Cultura e Sport del Comune di Firenze, più di 500 persone hanno affollato lo storico cinema fiorentino fino al sold-out del botteghino: un successo che conferma il valore del festival proiettandolo dalla  dimensione cittadina a quella internazionale, ospitando numerosi film stranieri in concorso.

Ad aggiudicarsi il premio della giuria è stato Six, dell’italo-americano Frank Jerky, mentre il premio del pubblico è andato a Monde Ayahuasca di Federico Cianferoni e Piero Carbajal Alarcòn.

La terza edizione conferma la vocazione internazionale del Festival e, novità, raddoppia le giornate di proiezione, inaugurando la divisione nelle due categorie di Animazione e Fiction.

Il 2017 vede il Florence Short Film Festival giungere alla sua quarta edizione: più di 400 sottoscrizioni da tutto il mondo e la partecipazione di affermati professionisti come Francesco Pannofino, Gianna Giachetti e Alessandra Acciai hanno reso la scorsa edizione emozionante e memorabile.